Pareri su This Is Us, The Flash, Prodigal Son, Legacies

Ogni prodotto (come m’insegna l’economia) è segnato da una partenza, un picco e un periodo di stagnazione in cui non si riscontrano né morti e né feriti ma una certa quiete. Un po’ come adesso, molte delle serie tv che seguono vessano in uno stato di pacatezza.

Vediamo quali.

This Is Us

this_is_us_s2_milo_mandy

Con le sue 4 stagioni, This Is Us sta invecchiando, come i suoi protagonisti. Ha una trama a tratti noiosa senza un ritmo, sembra che in questa ultima stagione si trascini su se stessa. Le storyline tracciate nelle stagioni passate sono poco a poco sparite, lasciando sempre più spazio a quel big three ingombrante. Randall con i suoi problemi d’ansia, Kevin con la sua mania di auto sabotarsi, e Kate in crisi con il suo matrimonio. Più che sondare nell’adolescenza di Kate e nell’origine della malattia di Rebecca in questa prima parte di stagione non si è fatto. Si vocifera che Kate possa uscire di scena per creare un nuovo point break, ma io non credo. E voi?

The Flash

PSX_20200211_235357-625x352

Ormai è alla frutta questa sesta stagione che si appresta ad andare verso la tornata di episodi finali. Barry, molto più tranquillo dopo la Crisi dell’intero universo, sembra passarsela bene (che noia) non tanto quanto la moglie Iris imprigionata dentro uno specchio, e questo punto risulta il più interessante. I personaggi del team Flash sono meno presenti: non parliamo di Cisco che proprio se ne è andato seppur temporaneamente, Caitline è poco più di una comparsa, Nash non si capisce bene che ruolo abbia, e sembra essere un po’ più divertente Ralph alle prese con Sue Dearbon. Che ci stupiscano con gli episodi finali?

Prodigal Son

1prodigal-son-first-look

Nuova serie tv sul rapporto padre/figlio in chiave thriller è partita a bomba perché bisognava scoprire chi fosse la famiglia Bright, ma ora che abbiamo il quadro completo scatta la monotonia. Sembra rotolare verso un punto (prendere il serial killer di turno) e tornare in dietro (la vita tossica e impossibile di Malcolm) senza trovare qualcosa di nuovo da dire. Spero che spunti prima o poi la ragazza nel baule o comunque un qualche colpo di scena.

Legacies

3ZLbzrMIfZuldZiWgXzosQFYPFS

Lo spin off più noioso nella storia degli spin off. Piatto, con personaggi che fanno rimpiangere Matt Donovan o Jeremy Gilbert. Giunta alla seconda stagione Legacies non le do più di un altro anno perché ha una trama scontatissima (la minaccia cattiva che incombe) e dei personaggi che rievocano continuamente il passato (Alaric, le gemelle Saltzman, Hope) senza uno sguardo proprio e originale nell’universo narrativo di Julie Plac.

In questo parterre desolante ho salutato una serie tv lunga 15 anni, Criminal Minds. Il series finale è stato un arrivederci, un omaggio a tutta la squadra del BAU, una promessa di alcuni personaggi verso il futuro. Consiglio il commovente And in the and se volete versare qualche lacrimuccia, ma attenti che in questo episodio non c’è alcuna citazione finale.

115047_0242b-e1582159949327

E infine, ho trovato una luce in questo tunnel, Riverdale. Ma ve ne parlerò nel prossimo articolo…

Pubblicato da clickilblog

Questo è un blog personale che nasce dalla mia passione per le serie tv, americane per la maggior parte. Le ho seguite da sempre, prima in televisione con il sacrosanto appuntamento settimanale o giornaliero...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: