Truth Be Told | Seconda parte di stagione

Con l’inizio del 2020 si è conclusa anche Truth Be Told, serie tv che è andata in onda dal dicembre 2019 e di cui ho parlato nell’articolo precedente.

 

3072

 

Avendo già ampiamente discusso sulla struttura della trama e del tipo di serie tv che è Truth Be Told, passerei a dirvi cosa penso del risultato finale. Nei tre episodi conclusivi ho assistito a un ribaltamento confusionale degli elementi, cosa tipica a mio avviso dei plot crime in cui un particolare può cambiare tutto, un granello di sabbia basta a modificare gli eventi.

 

truth-be-told-annunciata-nuova-serie-protagonisti-octavia-spencer-aaron-paul-v3-404833-1280x720

 

Questa struttura narrativa ci può stare, anzi ci deve stare, ma a mio parere è stato affrontata in modo un po’ troppo frettoloso. In poco tempo si è scoperto che il padre di Warren non è il mostro che credevamo ma un pover’uomo che voleva coprire gli errori del passato.

Ancora, vediamo a frammenti la storia di Poppy Parnell quasi venisse svelata con timore, a singhiozzi, in modo che non abbiamo capito quel gran che; solo che è stata affidata a una signora bianca e che è morta in circostanze poco chiare mentre Poppy era ancora una bambina.

Infine la rivelazione dell’assassino: fin troppo facile per i miei gusti, ossia la gemella cattiva con problemi psichiatrici. Leny, non solo ha ucciso il padre ma anche la madre e l’ha fatta franca fino a che Poppy non ha risvegliato la coscienza dell’altra sorella imbambolata Josie. Ho l’impressione che ci sia qualcosa di più profondo che gli autori hanno deciso di non farci vedere (puntualizzo che non ho letto il libro per cui non posso avere un’idea completa).

 

truth-be-told-3-580x267

 

Così come il finale, che non sembra una e vera e propria conclusione ma un proseguimento della storia. Warren Cave è stato scagionato ritrovando così la propria libertà ma con un prezzo altissimo da pagare, vedere la madre ormai consumata dalla malattia.

E poi Poppy, la giornalista che all’inizio sembrava la paladina della giustizia ma che si è rivelata un’egoista. La sua ricerca della verità era più incentrata sul proprio riscatto che su quello di Warren anche se questo fatto è passato un po’ sotto l’uscio; sembra che il paziente marito Ingram sia il solo ad averlo intuito.

 

truth-be-told-4

 

Nonostante le mie critiche Truth Be Told rimane una serie tv godibile che mantiene alto l’interesse per sapere chi è stato. Dopo il finale non proprio chiuso penso ugualmente che Apple TV+ non tiri fuori un’altra stagione dal cappello, ma questo è ancora presto per dirlo.

 

Voto serie: 6/7

Pubblicato da clickilblog

Questo è un blog personale che nasce dalla mia passione per le serie tv, americane per la maggior parte. Le ho seguite da sempre, prima in televisione con il sacrosanto appuntamento settimanale o giornaliero...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: