Ian Somerhalder e V-Wars bocciati!

Lettori e lettrici vi ho fatto una promessa che non posso mantenere. Ho giurato di vedere V-Wars ma non l’ho fatto, o meglio, ci ho provato per cinque lunghi episodi.

Direte, resisti ti manca solo metà stagione, ma non ci riesco. V-Wars non mi ha proprio preso, a discapito del povero Ian Somerhalder, oggetto delle mie fantasie romantiche per circa 8 anni. Ma la vita va avanti e ti schiaffa in faccia la verità.

 

thumbnail

 

In The Vampire Diaries c’era qualcosa di magico che qui non ho notato. Ian era espressivo, gli riconoscevo una certa bravura ma crescendo ho aperto gli occhi! L’ex Damon Salvatore è bellissimo, un uomo generoso e filantropo, ma un attore piatto a mio parere.

In questa serie non emerge il carattere testardo e determinato che c’era nel fantasy precedente, in V-Wars è un dottore scienziato molto bravo nel suo lavoro ma dalla personalità amorfa, senza passione, con un’espressività facciale uguale sia che gli stiano ammazzando la moglie sia che stia studiando qualcosa al microscopio.

 

2-1.png

 

Per cui il resto della serie risulta noiosa, senza mordente e quel clack che fa venire voglia di vedere come prosegue. Una fotografia fredda tanto quanto la sceneggiatura, in cui il punto peggiore si è toccato in una scena.

 

Ian-Somerhalder-svela-come-è-stato-lavorare-con-sua-moglie-Nikki-Reed-in-V-Wars.jpg

 

Ebbene sì anche qui c’è la presenza ingombrante della moglie Nikki Reed. Interpreta la ex moglie nevrotica di Luther, che caso, con cui ha un’accesa discussione sulla custodia del figlio alquanto sensibile. Perché proprio lei? Lei che non ha un minimo di profondità nella recitazione – sempre a parer mio.

Non entrando nel merito del vecchio dibattito meglio-Nikki-o-Nina, dico solo che potevano risparmiarsi questa comparsata che per me non ha arricchito una trama già vuota di per sé.

Comunque sia Ian Somerhalder, da produttore esecutivo della serie horror/scifi, vorrebbe una seconda stagione. Vedremo cosa deciderà Netflix in merito!

 

Pubblicato da clickilblog

Questo è un blog personale che nasce dalla mia passione per le serie tv, americane per la maggior parte. Le ho seguite da sempre, prima in televisione con il sacrosanto appuntamento settimanale o giornaliero...

One thought on “Ian Somerhalder e V-Wars bocciati!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: