The Bells

La profezia che avevo annunciato nell’articolo precedente (The last of the Starks)

È successa. Daenaryes Targaryen nata dalla Tempesta, Khaleesi, la non bruciata, madre dei Draghi, distruttrice di catene e chi ne ha più ne metta, è diventata la Mad Queen, quella cosa spietata e crudele che non voleva essere, forse perfino peggio di altri che l’hanno preceduta.  

 

hbo dany

 

Quello è lo sguardo di chi si è persa e ha accettato la parte più oscura di sé, quella a cui era destinata fin dal principio. perché in GOT tutto accade per una ragione, il cerchio si chiude sempre, anche Ramsey Bolton l’aveva capito:

 

“Se pensi che ci sarà un lieto fine, non hai seguito con attenzione…”

 

E soprattutto sono gli occhi verdi di chi ha fatto della scalata al potere un fatto personale, calpestando i consigli di chiunque e il diritto alla vita di persone innocenti. Tralasciando il fatto che… Esiste ancora un Trono di spade su cui sedersi?

 

tyrion-city-on-fire-the-bells.jpg

 

Che ne sarà delle persone che hanno capito chi sia in realtà Dany? Varys, il ragno tessitore di Westeros, (purtroppo) l’aveva già intuito e come sempre ha fatto quello che ha ritenuto giusto per il regno ma questa volta è stato fermato in tempo. Nonostante l’abbia biasimato nelle prime stagioni, avevo quasi raggiunto un livello d’affezione per quell’uomo che ha tirato i fili della politica fin dall’inizio. Con lo sguardo pieno di rammarico dice addio all’amico fidato Tyrion e a tutti noi, condannando la storia a un tragico epilogo.

 

SEI_67103024

 

Che dire di Jon e Arya, credo che i loro occhi (mi va di usare questo espediente oggi) raccontino tutto l’orrore e lo sgomento a cui hanno assistito con l’attacco di Drogon alla Capitale. Le campane non hanno fermato la fame di distruzione di sua Madre che devastato tutto il territorio tra fiamme ed altofuoco fino ad arrivare alla Fortezza Rossa. Jon chissà se si rialzerà e non riconoscerà più la sua Regina dopo questo momento che ha segnato un violento cambiamento di rotta alla storia. E Arya, sempre sfiorata dalla morte ha dimostrato ancora il suo coraggio e il suo cuore grande cercando di salvare quella piccola famiglia dalle fiamme; il cavallo bianco che sia un simbolo di speranza in uno scenario che sembra sempre essere uguale anche se cambiano le pedine?

 

hello-darkness-my-old-friend.jpeg

 

Meritano un saluto, in questa puntata pregna di pathos e azione, due coppie che hanno fatto la storia di GOT. 

 

Jamie e Cersei Lannister li abbiamo visti per la prima volta appartati in cima a una torre e ora li vediamo l’ultima sotto le fondamenta della Fortezza Rossa stretti in un abbraccio che li accompagnati fin da quando erano nel ventre materno. Lui, cavaliere redento, ha deciso di tornare da lei, Regina impazzita (forse) e spaventata per la fine che incombe.

 

gn-gift_guide_variable_c.jpg

 

E chiudo l’articolo con l’attesissimo Cleganebowl, lo scontro tra i fratelli che non poteva non concludersi là dove tutto è cominciato, tra le fiamme. Avete riconosciuto anche voi la citazione della Montagna che infila le dita nelle orbite di chi ha davanti?

Ci rivediamo per l’ultima recensione la settimana prossima…

 

Voto puntata: 10

Pubblicato da clickilblog

Questo è un blog personale che nasce dalla mia passione per le serie tv, americane per la maggior parte. Le ho seguite da sempre, prima in televisione con il sacrosanto appuntamento settimanale o giornaliero...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: